Il ritorno dei falciatori 2017: il video dello sfalcio ed il timelapse della kopà

L'edizione di quest'anno de "Il ritorno dei falciatori" è stata davvero un grade successo.

Sabato 15/7 25 falciatori, più o meno esperti, hanno impugnato le falci ed a partire dalle 6:30 di mattino e si sono dedicati tra il sudore e qualche risata ad abbattere i fili d'erba dei prati del Kalus di Tribil Inferiore.

Alle 8:30 sono giunti Terry e Caterina Dugaro, dell'agriturismo "La casa delle Rondini" di Dughe, a rifornirci con il tocjo furbo della colazione del falciatore, ripreso dunque lo sfalcio ci siamo salutati all'ora di pranzo dopo aver sparpagliato i mucchi di erba lasciati dalle falci.

È passato a trovarci Romeo che anche quest'anno ci ha lasciato questo bellissimo montaggio video:

Domenica 16/7 ci siamo ritrovati a metà mattina a girare il fieno. Attorno alle 13 siamo sati deliziati dal buonissimo minestrone d'orzo della Teresa Covaceuszach del ristorante "Al Sale e Pepe" di Stregna. Abbiamo dunque raggruppato il fieno con l'aiuto di un cavallo da tiro e concluso la giornata con la fisarmoniche e un commovente ragù della Tiziana Strazzolini della Trattoria da Walter di Altana.

Ho provato a girare un timelapse della costruzione della kopà, appoggiato sul miglior trepiede amatoriale di sempre: 3 stecchi di rami di nocciolo. Nonostante i bambini che non sanno tenersi lontano, il risultato è abbastanza soddisfacente:

Sui prati stabili tra Tribil Inferiore e Castelmonte, alla terza domenica di luglio del 2018!