Depositato il ricorso al TAR sulle elezioni comunali di #Stregna

Martedì 24 giungo abbiamo presentato il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contestando il risultato delle elezioni comunali di Stregna dello scorso maggio 2014.

Ricordo che il sindaco in carica Mauro Veneto è stato confermato primo cittadino di Stregna con un solo voto di scarto. Nel caso il TAR dove assegnare almeno un altro voto a me, piuttosto che toglierne uno a Veneto, in caso di pareggio il risultato si capovolgerebbe in quanto l'ultima legge regionale elettorale prevede la vittoria del candidato più giovane.

Il contenuto del ricorso

Il ricorso è stato sottoscritto da Luca Postregna (cioè io), Dugaro Caterina, Franco Simoncig ed Amerigo Dorbolò. Siamo tutti assistiti dall'avvocato udinese Salvatore Spitaleri.

La contestazione riguarda le operazioni di scrutinio avvenute in una sezione elettorale e le dichiarazioni del rappresentante Albino Gariup delle lista "Stregna Migliore". Ci è stato infatti segnalato che ci sono almeno due schede sulle quali il tribunale dovrebbe porre di nuovo l'attenzione.

Ho appena avuto notizia che la prima udienza, quella per decretare l'ammissibilità del ricorso, è fissata appena per il 24 settembre prossimo, dicono sia molto per un ricorso elettorale. Se ci va bene credo che la sentenza definitiva possa essere pronunciata entro l'anno.

Notizie sulla stampa locale

Se desiderate approfondire l'argomento sulla stampa locale vi segnalo i seguenti link:

Un commento

Considerato il risultato ottenuto e la mancanza di un solo voto per l'affermazione, a detta di molti il ricorso al TAR sarebbe dovuto essere stato scontato. Così non è stato per me, almeno fino a quando non ho avuto ben chiaro il quadro della situazione ed a cosa stavamo andando incontro.

Ottenuto il riscontro positivo della maggioranza dei candidati consiglieri che mi hanno sostenuto, di molti miei elettori e di parte della rappresentanza politica anche al di fuori del comune di Stregna, abbiamo deciso di proseguire su questa strada.

Onestamente, abbiamo delle buone e solide basi di partenza, ma esperienza m'insegna a non essere troppo ottiminsta ma solamente molto paziente.

Saluti,
LP