FreePlanine: approvazione variante 3, punto ritirato!

Il consiglio comunale di Stregna del 30 luglio 2013 ha discusso l'approvazione della famosa variante 3 al PRGC. Dopo una breve presentazione del sindaco Mauro Veneto ed un'introduzione dell'arch. Rollo, dopo pochi mimuti di apertura del dibattito il primo cittadino ha deciso di sospendere la seduta. Un'ora dopo è rientrato in sala consigliare ed ha ritirato l'ordine del giorno di approvazione della variante.

[caption id="attachment_3333" align="aligncenter" width="590"]Planino (Tribil Inferiore, Stregna) 28 luglio 2013 Planino (Tribil Inferiore, Stregna) 28 luglio 2013[/caption]

Riassunto delle modifiche apportate

Si stava iniziando a discutere le pesantissime modifiche apportate al testo adottato, anche in seguito alle riserve regionali di maggio 2013, che hanno ridotto in maniera sostanziale la superficie edificabile limitandola ad alcune "aree prative marginali", zone molto ristrette se paragonate a quelle originali.

Sono stati ritoccati in maniera forte anche gli indici urbanistici per gli edifici permessi (quasi dimezzato il volume degli agriturismi) nonostante siano state confermate le dimensioni del lotto minimo per gli agriturismi, 3000mq, ed introdotto il lotto minimo per i nuovi fienili, 5000mq.

La discussione

L'arch. Rollo ha introdotto le modifiche apportate al documento adottato, significativo è stato anche l'intervento il merito alla svista della sparizione della norma anti-cave e discariche, per il quale lo stesso architetto ha ammesso essersi trattato di un suo errore di copia/incolla. Vada per l'errore, ma è giunto il momento di chiedere le scuse al sindaco di Stregna Mauro Veneto in merito all'articolo apparso sul Messaggero Veneto lo scorso novembre, nel quale venivo invitato ad imparare a leggere gli atti  ed a farmi chiarire gli aspetti oscuri da chi ha le competenze tecniche per farlo! Già fatto Sig. Sindaco, prima che uscisse quell'articolo. Tra l'altro anche il parere geologico citato nello stesso pezzo è stato integrato in malo modo successivamente...

Il motivo del rinvio

Entrando nel merito invece dei motivi che hanno causato il ritiro del punto all'ordine del giorno, bisogna ricordare i casini combinati dall'amministrazione di Stregna legati alla doppia pubblicazione sul BUR della delibera di adozione. Alla precisa domanda dell'ex-sindaco di Stregna Claudio Garbaz sulla correttezza della procedura, in particolare a proposito della pubblicità della delibera di adozione sull'albo pretorio comunale, che sembra essere mancata, sindaco e segretario comunale non hanno saputo rispondere ed hanno prima preferito sospendere la seduta, poi rientrati dopo un'ora hanno deciso di ritirare l'ordine del giorno.

Commenti

Il Sindaco Mauro Veneto poteva davvero evitare la pessima battuta lanciata  a Garbaz  successivamente al ritiro con la quale si rallegrava del fatto che 15 anni da primo cittadino fossero almeno serviti a qualcosa.

Veneto ha accennato al fatto che la minoranza si sia messa a tirare fuori un cavillo. Così è, ma vi posso garantire che non è stato e non sarà l'ultimo.

Dopo due rinvii per l'adozione siamo al primo rinvio dell'approvazione. Sig. Sindaco, vada avanti così!

Tranquilli, metà di queste considerazioni compariranno difficilmente sul verbale del consiglio comunale.

Quante sono le cose sfuggite all'amministrazione di Stregna in merito alla variante 3, inizio ad avere difficoltà a contarle.

Comunque mi sono rassegnato da un pezzo, la storia di questa variante 3 di Stregna non avrà fine almeno fino a quando a governare il comune rimarrà l'amministrazione Veneto. E questa è solo un'altra conferma della loro incopetenza nel trattare il delicato strumento urbanistico ed il comune di Stregna in generale.

Grazie a molti!

W FreePlanine!

LP