Venti di Frasca, musica sperimentale in spazio tradizionale! domenica 17 febbraio 2013, ore 17.30 a Craoretto V.2!

L'associazione il Taglio, insieme all’Az. Agr. Scribano e il trombettista Sandro Carta, ha ideato
Venti di Frasca, musica sperimentale in spazio tradizionale!

[caption id="attachment_3040" align="aligncenter" width="337"]logo dell logo dell'associazione il taglio[/caption]

L'intento è di creare un filone di concerti di musica di prova in frasca, … diciamo delle prove aperte!.... che porti ad una contaminazione tra più generi musicali e non solo!

Lanciata la prima puntata, non sappiamo bene questa ventata dove ci porterà, ma intanto siamo lieti di presentarvi la seconda:

domenica 17 febbraio alle ore 17:30
* performance di Priska, voce e chitarra insieme a Sandro Carta, tromba e sintetizzatori*
* c/o l'Azienda Agricola A. Scribano Prepotto (UD), via Craoretto 22*

Priska è definita da Rockerilla “artista di unico, singolarissimo valore che si muove con caparbia purezza d’intenti in un mercato rapace e incapace di valorizzare i talenti”. Nata a Parigi, diplomata in chitarra classica al conservatorio di Udine, nel 2006 pubblica per l’etichetta discografica Nota il suo primo disco “La fureur de Papavoine”: 12 canzoni scritte a quattro mani con il cantautore Lino Straulino. Un lavoro con testi in francese, italiano, friulano, ottimamente recensito dalla critica musicale. Nel 2010, la pubblicazione del secondo lavoro discografico “Eppure ti vedo ancora”. Nel 2011 ha partecipato al Liet International , il festival della musica internazionale, deidcato alla lingue minoritarie organizzato dall’Agenzia regionale per la lingua friulana.

Sandro Carta trombettista di Nuoro, musicista autodidatta si è perfezionato nell'improvvisazione seguendo seminari tenuti da Paolo Fresu. Suona in varie formazioni di musica Oberkrainer (Trio tocai, Popotnikj ecc.) e in alcune di musica contemporanea tra le quali la TMO (Topoloska minimalna orkestra) e il Tribil Trio (con cui ha prodotto un CD nel 2011). Nel 2006 ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora del film Lintver con la cantante Elisa. Nel 2011 ha creato atmosfere sonore per il Festival Internazionale della Poesia da solo o con il Tribil Trio. Ha suonato in vari teatri italiani tra cui Rimini, Trieste, Gorizia, Milano con una diretta radio RAI nel settembre 2010, oltre che in Slovenia, Austria e Francia. Da molti anni partecipa come musicista alla Stazione Topolò (UD).